News from fashion: holographics catwalk

Quando la modella entra nel modulo olografico si possono sovrapporre a lei immagini olografiche “reali” e/o fantastiche (le immagini per altro possono apparire prima, durante e dopo), ad es. la modella si ferma ed appare il suo avatar digitalolografico che si sdoppia dal suo corpo e prende vita con un morphing nei colori e nelle forme del vestito…

Vogliamo stupire di più?

L’avatar “digitalografico” fluttua, cambia statura…  Presentiamo una linea di borse? Dalla mano della modella si staccano e si moltiplicano vari modelli che, da soli e fluttuanti nell’aria, proseguono la passeggiata olografica fino all’ultima colonna.

Possiamo realizzare decine di coreografie che non siano solo svolazzanti immagini fantasy, ma vere e proprie magie in diretta durante la sfilata.

L’olografia dà vita ad una nuova concezione noetica della realtà e superando i limiti dello spazio e del tempo rende l’osservazione di una sfilata un’esperienza emozionale, prima ancora che conoscitiva.

Le emozioni prendono forma e quanto visualizzato nella passerella olografica, libero dai condizionamenti del divenire, può godere di una nuova dimensione, grazie a tecniche che ne permettono l’equilibrio tra memoria e futuro.

La presenza dell’avatar o della borsa olografica si fa concetto e rivoluziona le regole della fruizione, in uno spiazzante gioco percettivo. L’olografia si propone quindi come veicolo noetico di informazioni emozionali e come elisir di ogni rappresentazione.

When the model enters the module can be stacked in holographics  images to her “real” and / or fantastic (pictures to another may appear before, during and after), eg. the model stops and looks her holographics avatar appear and  splits from her body and comes to life with a morphing colors and shapes of the dress …

We want to instill more?

The avatar “holo-digital” floats, change height …

 Introducing a line of handbags? From the hand of the model are detached and multiply various models that, alone, floating in the air, holographiccontinue the walk to the last column.We can make tens of choreographies that are not only flying fantasy images, but real magic live during the catwalk.

The holography gives birth to a new understanding of the noeticreality and overcoming the limitations of space and time makes the observation of a parade emotional experience, even before learning.

Emotions take shape and what you see on the catwalk holographic, free from the constraints of becoming, can enjoy a new dimensionthrough techniques that allow a balance between past and future.

The presence of the avatar or bag you holographic concept andrevolutionized the rules of use, in an unsettling game of perception.

Holography is therefore proposed as a vehicle of emotional information and noetic as an elixir of each performance.