Christian Salerno il pianista da 6 milioni di visite

Christian Salerno

Christian Salerno

 

Cari amici, eccoci ancora qui in questo nostro spazio virtuale! Oggi vi ho portato un pianista davvero geek e tecnologico!Pensate che il suo canale quest’anno ha raggiunto il traguardo dei 6 milioni di visualizzazioni!

Il primo Hungout che ho fatto su Google è stato con lui (Pianista e Modella: Possibile? https://www.youtube.com/watch?v=LHdXxD4FG1c )

Per chi non lo conoscesse una piccola bio tratta dal web:

“Christian Salerno è nato nel 1989. Ha iniziato i suoi studi musicali all’età di 12 anni sotto la guida di Damiano Cavallaro, in seguito con il Pianista e Direttore d’orchestra Marcello Pennuto per 7 anni. Durante questi anni di studi ha sempre coltivato la passione per l’insegnamento, cercando di trasmettere ad un più vasto pubblico possibile. Per farlo si è avvalso di Internet, così ha fondato il sito Pianosolo.it che oggi è il primo portale in Italia e punto di riferimento per molti studenti di pianoforte. Dal 2008 Intraprende studi di Composizione moderna, improvvisazione e accompagnamento pianistico. Nel 2009 inizia a cimentarsi nei panni di Insegnante, insegnando ai più piccoli e intanto portando sempre avanti gli studi e le attività concertistiche. Nel 2010 pubblica il libro “Voglio Improvvisare”. Nel 2011 suona come pianista ufficiale del Ballo delle Debuttanti di Stresa all’Hotel Regina Palace. “

La cosa fantastica che Christian sta portando avanti con successo è proprio quella di mettere a disposizione tutorial on line per imparare a suonare il pianoforte, spaziando in tutti i generi! Nei suoi tutorial potete trovare musica classica,rock,disco,jazz e molto altro.

Quest’anno Christian debutta con un Cd che è il frutto di un lavoro di ricerca e sperimentazione dal titolo ” Le verità nascoste”.

 

Alida: Innanzitutto Christian grazie di avermi concesoo l’opportunità di intervistarti. Raccontami di te, ma sopratutto del tuo grande success sul web! Sei milioni di visite su Youtube non sono da tutti! Qual’è il tuo segreto?

Christian: Grazie a te di cuore Alida. Guarda, io mi sento e sono un ragazzo come tutti, col solo vantaggio di aver saputo sfruttare le nuove tecnologie prima di molti, e si sa che in questo campo, chi arriva per primo ha dei grossi vantaggi.

 

Christian Salerno durante un concerto

Christian Salerno durante un concerto

Alida: Torniamo indietro nel tempo come nel film Ritorno al Futuro. Com’è era Christian da bambino? La passione per il pianoforte come nasce?

Christian: Christian era un bambino attivo che voleva fare mille cose. Non aveva una passione specifica ma amava fare tutto, in particolare tutto quello che faceva il suo fratello maggiore, Vincenzo. Giocava a scacchi? Allora Christian iniziava a giocare a scacchi. Vincenza giocava a Basket? Allora Christian giocava a Basket, e così via per molti altri sport e discipline, fin quando il fratello maggiore non comincia a suonare la tastiera, perché imposto da una sua professoressa delle scuole medie.

Rimasi subito affascinato da quello strumento, cercai di imitare i pezzi che suonava mio fratello, come “Oh Susanna”, ma non ci riuscivo e mi dava dell’incapace. Ci sono due caratteristiche che ho sempre avuto: un grande amore per le sfide, e un fortissimo orgoglio. Più mi dicono che una cosa non riesco o non posso farla, e più quella cosa per me diventa l’obiettivo dei miei giorni, trascurando talvolta anche cose ben più importanti.

Sta di fatto che per riuscire a dimostrare a mio fratello che ero in grado anche io di suonare la tastiera, decisi di prendere la prima lezione di pianoforte all’età di 12 anni, e da lì è nato tutto.

 

Alida: Quest’anno hai aperto il 2014 in bellezza tra concerti e un grande riscontro di pubblico. Anche un cd in arrivo. Cosa ha rappresentato per te questo coronamento artistico?

Christian: Sì, il 2014 mi ha regalato davvero belle cose! Tra cui, come dicevi, l’uscita del secondo disco “Verità Nascoste”, che ha con sé una storia incredibile. Tengo davvero molto a questo progetto e con la troupe, stiamo cercando di farlo conoscere a più persone possibili attraverso presentazioni per tutt’Italia. E’ un lavoraccio ma sono sicuro che avrà i suoi frutti…

Alida: Il tuo rapporto con i social media è molto smart, ma sei davvero tu che rispondi a tutti i fans? Sei milioni sono davvero tanti!

Christian: Eheh sì! Infatti molti mi scrivono frasi come: “ma sei davvero tu che rispondi su questa pagina?” oppure: “no no ma io voglio parlare con Christian, quello vero!” Rispondo sulla mia pagina, nel mio profilo personale, sui commenti e messaggi privati che arrivano su Youtube, i commenti sul mio blog personale, su Pianosolo.it, Google Plus e per E-mail. Purtroppo ho visto che man mano che il numero sale, faccio sempre più fatica a stare dietro a tutto, credo che dovrò chiedere se ci sia qualche volontario!

Christian in uno special concert :D

Christian in uno special concert :D

Alida:  Il tuo rapporto con la moda. Quando tieni un concerto cosa ti piace indossare?

Christian: Che sia un concerto di musica classica o di altri generi, mi piace sempre andarci abbastanza elegante, per il semplice rispetto verso la musica. Camicia, pantalone nero e scarpe eleganti. Ho sempre la buona intenzione di mettere la giacca, ma poi la tolgo via sempre qualche minuto prima di suonare perché mi sento molto limitato nei movimenti.

 

Alida: Una colonna sonora che non deve mai mancare in un viaggio?

Christian: Il quarto concerto per Pianoforte di Beethoven. Mi ricordo che due anni fa stavo facendo un lungo viaggio per un concerto ad Ancona, e me lo ricordo come se fosse ieri perché fu il viaggio più sfortunato di sempre. In autostrada trovai grandine, un incidente ogni 100m, code interminabili, e per di più finii la benzina in autostrada. In altri casi credo che mi sarei messo a piangere ma con Beethoven di sottofondo riesci a trovare la forza e il coraggio per affrontare tutto. Qui ho fatto un video dove parlo di questa sua forza: https://www.youtube.com/watch?v=kwcRILCRGmo.

Alida: Un compositore o interprete a cui ti ispiri o a cui sei particolarmente legato?

Christian: Beethoven, anche se pianisticamente parlando siamo molto differenti. Lui è “famoso” per il suo modo rude di suonare, per i suoi forti contrasti nei suoi pezzi, per la grande carica e trasporto. Il mio modo di suonare invece è più passionale che grintoso. Diciamo che se Beethoven mi sentisse suonare i suoi pezzi… non ne sarebbe molto soddisfatto! eheh.

 

Alida: Un suggerimento per chi si avvicina al pianoforte per la prima volta. Cosa consigli?

Christian: Divertirsi, divertirsi, divertirsi. Che tu abbia 10 anni o 80, l’importante è divertirsi. Nel momento in cui il pianoforte diventa un obbligo, allora non è più qualcosa di divertente, qualcosa che amiamo fare. Uno dei grandi poteri del pianoforte è proprio quello di riuscire a farti estraniare dal mondo e vivere in una realtà parallela per pochi attimi. Se perdiamo quella magia, allora…

Christian Salerno mentre comp one

Christian Salerno mentre compone

Alida:  Progetti per il futuro. Dove ti vedremo prossimamente Christian?

 

Christian:  Nel futuro molto prossimo ci sono altre tappe di presentazione del Libro e Disco “Verità Nascoste” sparse fra Nord, Centro e Sud Italia. L’editore ha ricevuto diverse proposte che potrebbero portare il progetto su dei livelli più alti, ma per ora è meglio non dire ancora nulla. Sto partecipando al concorso musicale “Tour music fest 2014″, con premi per i vincitori davvero importanti. La finale sarà a Novembre al “Piper Club” di Roma, uno dei locali dove sono stati scoperti grandi talenti, e poi in palio di sono tour europei di concerti, contratti discografici con case importanti e molto altro. Insomma, speriamo in bene!

 

 

Christian Salerno

 

 

Grazie a Christian per averci dedicato il suo tempo! Un immenso in bocca al lupo per tutti i suoi progetti e …. Noi ci vediamo sul web! ;)

 

English version:

Dear friends, we are still here in our virtual space ! Today I brought a pianist really geeks and technology ! Think his channel this year has reached the milestone of 6 million views !The first hungout I did on Google was with him ( Pianist and Model : Possible ? Https://www.youtube.com/watch?v=LHdXxD4FG1c )
For those not familiar is a small bio on the web :

” Christian Salerno was born in 1989. He began his musical studies at the age of 12 under the guidance of Damian Cavallaro , following the Pianist and Conductor Marcello Feathery for 7 years. During these years of study has always a passion for teaching, trying to convey to a wider audience as possible. to do so took advantage of the Internet, so he founded the site Pianosolo.it that today is the first portal in Italy and a reference point for many students piano. since 2008 undertakes studies of modern composition , improvisation and piano accompaniment . in 2009 he started to study in the role of teacher , teaching the little ones and while always bringing forward the studies and concert activities . in 2010 he published the book “I want to Improvise ” . playing in 2011 as the official pianist of the Debutantes Ball of Stresa Hotel Regina Palace. “

The great thing that Christian is doing successfully is the one to provide online tutorials to learn how to play the piano , ranging in all genres ! In his tutorial , you can find classical music, rock, disco , jazz and much more.

This year, Christian made ​​his debut with a CD that is the result of a research and experimentation titled “What Lies Beneath ” .

Alida : First, I wanna thanks you  Christian  for giving me the opportunity to interview you . Tell me about yourself  and your great success on Youtube ! Six million views  are not for everyone ! What is your secret?

Christian : Thank you Alid, sweetheart . Look, I ‘m a guy and I feel like everyone else, the secret is evident to everyone, having been able to take advantage of the new technologies first of many, and we know that in this field, who arrives first has big advantages.

 

Alida : Let’s go back in time like in the Zemekis movie “Back to the Future” . How was Christian as a child?  When the passion for the piano as born in you ?

Christian: Christian was an active child who wanted to do a thousand things . He had a particular passion but he loved to do everything, especially everything he did his older brother, Vincent. He played chess? Then Christian began to play chess. Vincenza was playing basketball ? Then Christian was playing basketball , and so on for many other sports and disciplines , as long as the elder brother began playing the keyboard, because its required by a teacher of middle school.

I was immediately fascinated by what means , I tried to imitate the pieces that my brother was playing , like, “Oh , Susanna” but I could not and gave me incapacitated . There are two features that I’ve always had : a great love for challenges, and a very strong pride. The more I say a thing I can not or I can not do it, and more than anything for me becomes the target of my days , sometimes even neglecting more important things .

The fact is that in order to prove to my brother that I was also able to play the keyboard , I decided to take the first piano lesson at the age of 12 years, and from there it all started .

 

Christian steady in pose for the channel "Piano Solo" entirely dedicated to pianoforte

Christian steady in pose for the channel “Piano Solo” entirely dedicated to pianoforte

Alida : This year you opened the 2014 concerts between beauty and a great response from the public . Even a cd coming. What has accounted for this crowning you artistic ?

Christian: Yes, 2014 has given me really nice things ! Among which, as you said , the release of their second album ” What Lies Beneath ” , who has with his an incredible story . I really care a lot about this project and with the crew , we are trying to make it known to most people as possible, through presentations to Italy. It’s an hard job but I’m sure it will bear fruit …

Alida : Your relationship with social media is very smart , but really you who reply to all your fans? Six million are so many !

Christian: Hehe yeah! In fact, many people write to me things like, “Are really you on this page,  are you that answering to us ? ” or ” No no! I want to talk to Christian , the real one ! ” I answer on my page, in my personal profile , comments and private messages that arrive on Youtube, the comments on my personal blog, on “Pianosolo.it” , Google Plus and E-mail . Unfortunately, I have seen that as the number goes , I find it increasingly difficult to keep up with everything , I think I’ll have to ask if there is some volunteer!
Alida : Your relationship with fashion . When you hold a concert do you like to wear?

Christian: What is a concert of classical music or other genres , I always like to go dressy enough for the simple respect for the music. Shirt, black pants and dress shoes . I always have the good intention of putting the jacket , but then I take away a few minutes before ever playing because I feel very limited in their movements .

 

Alida : A soundtrack that should not be missing on a trip?

Christian: The Fourth Piano Concerto of Beethoven. I remember two years ago I was doing a long trip for a concert in Ancona , and I remember it like it was yesterday because it was the most unfortunate trip ever. On the highway, I found hail, one accident for every 100m, queues , and on top of the finished gasoline on the highway. In other cases, I think I would have started crying but with Beethoven in the background you can find the strength and courage to face it all . Here I made a video where I talk about this strength : https://www.youtube.com/watch?v=kwcRILCRGmo .

Alida : A composer or performer who inspires you or that you’re particularly fond of?

Christian: Beethoven, although pianistically we are talking about very different. He is ” famous ” for his rude way of playing, with its strong contrasts in his pieces , great for charging and transport . My way of playing is more passionate rather than gritty . Let’s say if I hear Beethoven play his songs … he would not be very satisfied! hehe .

Alida : A tip for those who started playing the piano for the first time. What do you suggest ?

Christian: Fun, fun , fun. Whether you’re 80 or 10 years , the important thing is to have fun . At a time when the piano becomes an obligation , then it is not something fun , something we love to do . One of the great powers of the piano is just to be able to alienate yourself from the world and live in a parallel reality for a few moments. If we lose that magic , then …

Alida : Projects for the future. Where we’ll see you soon Christian ?

Christian: In the very near future there are other stages of presentation of the Book and Disk ” What Lies Beneath ” scattered between North, Central and Southern Italy. The publisher has received several proposals that could bring the project to higher levels , but for now it is better not to say anything yet. I’m participating in the music competition “Tour music fest 2014″ , with prizes for the winners really important . The final will be in November to ” Piper Club” of Rome , one of the places where they were discovered great talents , and then grabs are of European tour of concerts, recording contracts with major houses and much more. Well, hopefully for good !

 

Follow Christian on Yotube: https://www.youtube.com/user/krikko1989

 

Thanks to Christian for taking his time! A huge good luck to all of his projects and …. We’ll see you on the web! ;)